Annuncio Google

Larimar, la pietra dei delfini e di Atlantide

La bellezza di fiori e piante. Le proprietà e gli usi di Erbe e Cristalli, meravigliosi doni di Madre Terra
Avatar utente
drago-lontra blu
Messaggi: 7530
Iscritto il: 01/11/2008, 0:00
sesso: Donna
Contatta:

Larimar, la pietra dei delfini e di Atlantide

Messaggioda drago-lontra blu » 01/05/2010, 13:37





Di un gentile blu cielo, guaritore caraibico, il larimar porta latranquillità dell'acqua del mare e dell'aria al cuore ed alla mente. Facilita la parola e ci permette di chiarire il pensiero attraverso la comunicazione.
Di origine vulcanica, il larimar racchiude in sé la potenza della terra che lo ha generato. Allevia e solleva con l'amore il malessere psicologico, la paura, la depressione, il dolore per i cambiamenti della vita, l'apatia e la schizofrenia.
Aiuta in particolare la creatività, il lavoro artistico ed il centro della gola (spalle, tiroide, naso), risolleva piacevolmente il cuore ed attenua lo stress,risolve i raffreddamenti, attenua le infiammazioni, le febbri ed il calore delle scottature solari.





Permette di riconoscere le catene che ognuno si è imposto, favorendo la libertà dal mondo materiale.


Il larimar rappresenta la serenità e la purezza, emettendo un'energia curativa e pacifica.

Larimar (dallo spagnolo lagrima de mare) è una delle pietre più nuove e rare al mondo, gemma di origine vulcaniche viene rinvenuta in ciottoli lungo il fiume Bahoruco.
Scoperto dal Padre Miguel F. Loren nel 1916, deve il suo colore alla massiccia presenza di rame. La pietra, in Italia è quasi del tutto sconosciuta.




Nella cristalloterapia questa pietra grazie anche al suo colore sembrerebbe indicata per calmare l'ira e per portare una dolce gioia. È anche considerata la pietra del cuore e dell’amore!
Alcuni filamenti rossicci sono causati dalla fioritura d’ossido del rame stesso. I giacimenti, di origine vulcanica, si trovano generalmente in prossimità delle coste marine. Per questa ragione si credeva che il minerale provenisse dal mare. Al contrario le pietre sono trascinate dalla corrente dei fiumi d’alta montagna che contribuisce alla loro naturale pulizia. Il termine Larimar fu dato nel 1970 da Miguel Mendez, uno dei primi a commercializzarla, che combinò il nome di “Larissa” (la figlia)con “mare”, per il colore azzurro.




Il Larimar, conosciuto anche come pectolite blu o pietra delfino, ha un colore che va dal turchese vibrante al verde pallido. Si trova nella Repubblica Dominicana e riflette i colori e le energie del Mare dei Carabi. Questo alleato ha spesso un aspetto cangiante, dando l'impressione delle onde che si muovono nella pietra.

.


Il Larimar è di origine vulcanica, emana una fresca vibrazione di conforto e nutrimento magnificamente utile per temperare il fuoco in eccesso nella propria energia. Questo alleato aiuta a sentirsi cullati nelle braccia della protezione e dell'amore, mentre incoraggia la purificazione e lo spostamento di energia in tutto il corpo e l'aura. Il Larimar incarna la perseveranza dell'elemento Acqua. Il fioco brucia velocemente, ma l'acqua può sempre spegnerlo. Dove c'è un'infezione o qualsiasi altra condizione di calore le energie curative e calmanti del Larimar possono essere invocate per calmare e raffreddare le energie.
Il Larimar porta la vibrazione del nutrimento. Questa energia crea la sensazione che una persona sia confortata e curata dalla Grande Madre Terra. La sua energia di acqua fornisce il conforto dell'oceano dell'utero.




Da adulti non sempre riceviamo il nutrimento e il sostegno di cui abbiamo bisogno. L'energia del Larimar è un magnifico alleato da invocare quando si richiede il ritiro nell'utero.

Proprietà metafisiche:
Porta l'energia delle Dee, specialmente di quelle del mare e del cielo. Si dice che aiuti a diminuire gli stress, a calmare gli stati d'ira, a lenire le scottature e a sintonizzarsi su uno stato di "gentile gioia". Attiva il chakra della gola,conferendo saggezza alla propria espressione. aiuta ad oltrepassare i modi convenzionali del pensare e crea la possibilità di accettare le innovazioni. Dona coraggio di agire in modo personale, aiuta ad esprimere la unicità della propria natura. Rende indipendenti dal riconoscimento altrui, libera dai dubbi mentali che si protraggono a lungo dal passato. Scioglie i blocchi energetici che si sono formati a livello del petto e dellatesta, stimola la capacità di autoguarigione.Contrasta la tendenza al vittimismo ed aiuta a superare i dolori, le paure e attenua l'eccessiva emotività.


Spinge l'individuo a prendere il comando della propria vita e a vedere l'ampiezza del proprio mondo spirituale. Infonde calma e controllo in ogni tipo di situazione.
Porta a fare riflessioni costruttive e ad accettare il corso degli eventi senza opporsi con la forza. Facilita la parola e ci permette di chiarire il pensiero attraverso la comunicazione. Aiuta in particolare la creatività, il lavoro artistico e risolleva piacevolmente il cuore ed attenua lo stress.
E' ideale per raffreddare l'energia ardente, per calmare l'ira e per portare una dolce gioia. Rafforza la corrente di energia femminile sia nelle donne sia negli uomini e facilita il controllo delle emozioni senza reprimerle. Collega fortemente alle energie della Dea, specialmente nelle Sue manifestazioni nel Mare e nel Cielo. Il Larimar è raccomandato per persone stressate o che cercano di equilibrare molti elementi per volta. Col tempo la sua energia può spostarsi oltre il chakra della gola per accedere a livelli superiori.





I chakra
Spiritualmente questa pietra è usata per portare armonia emotiva e per chiarire ed attivare il chakra della gola. E' usato per stimolare i Chakra del cuore, della gola, del terzo occhio e corona, favorendo la saggezza interiore e le manifestazioni esterne.
Si pone sul 5° Chakra ed è utile a quei temperamenti ardenti perché aiuta a calibrarne l'irruenza.

Usi magici: Si dice che quando è indossato o portato sulla persona il Larimar avvii un umore di calma serenità permettendo l'abilità di comunicare chiaramente la propria verità interiore e accrescendo la propria capacità di immedesimazione con gli altri. Può assistere le donne nella loro concretizzazione delle energie della Dea.
Il Larimar armonizza bene la Moldavite, la Fenacite, la Danburite, la Tanzanite, l'Azeztulite, la Ciaroite, la Serafinite, l'Acquamarina, la Labradorite dorata, la Pietra di luna, la Sugilite e il Lapislazzuli.Questo Alleato ha spesso un aspetto cangiante, dando l'impressione delle onde che si muovono nella pietra.

Quando si sente il bisogno di purificazione e protezione profonda, una cura d’acqua può aiutare molto a riacquistare il senso di collegamento alla Grande Madre. La cura dell'acqua può significare rilassarsi facendo un bagno caldo per calmare lo stress, fare una nuotata nell'oceano, o perfino piangere, uno dei modi più efficaci di pulizia e purificazione per liberare l'energia "bollente".
Da adulti, non sempre riceviamo il nutrimento ed il sostegno di cui abbiamo bisogno. L'energia del Larimar è un magnifico Alleato da invocare quando abbiamo bisogno di ritornare nell'utero. Metodo di purificazione: Lavare in acqua corrente e per la ricarica esporre al cielo blu.
Allevia e solleva con l'amore il malessere psicologico, la paura, ladepressione, il dolore per i cambiamenti della vita, l'apatia e la schizofrenia.Aiuta in particolare la creatività, il lavoro artistico ed il centro della gola(spalle, tiroide, naso), risolleva piacevolmente il cuore ed attenua lo stress, risolve i raffreddamenti, attenua le infiammazioni, le febbri ed il caloredelle scottature solari. Permette di riconoscere le catene che ognuno si è imposto, favorendo la libertà dal mondo materiale.

Il larimar rappresenta la serenità e la purezza, emettendo un'energia curativa e pacifica.




E’la pietra ideale per le persone che si vivono costantemente come vittime delle circostanze: aiuta a prendere coscienza che molti limiti comportamentali sono autoimposti e che è possibile riorganizzare le proprie energie in modo da superare paura e dolore, senso d’impotenza ed eccessi emotivi. Il Larimar stimola la capacità di autoguarirsi e vince i blocchi energetici della gola, del collo e della testa.

Come si usa Si applica sulla fossetta della gola per liberare le emozioni, favorire la respirazione e prevenire o sciogliere i blocchi energetici della regione del collo. Collocata sulla testa stimola l’attività cerebrale, promuovere l’autoguarigione. Messa sul cuore infonde calma interiore, invita a vivere le emozioni con equilibrato distacco, aiutando ad affrontare le situazioni difficili. Il Larimar si può utilizzare per sbloccare l’energia in qualsiasi parte del corpo.



cgcolluragioielli.com
eyeclipse.forumcommunity.net

mariagraziacella.com
.playabayahibe.com
regressioni.it
altre fonti varie dal web
inoltre qua potete vedere una delle miniere, molto interessante...miniera di larimar
Immagine

Immagine

Annuncio Google
Avatar utente
mariposa azul
Messaggi: 3558
Iscritto il: 03/10/2008, 0:00
sesso: Donna

Larimar, la pietra dei delfini e di Atlantide

Messaggioda mariposa azul » 02/05/2010, 9:29

Splendida pietra. Mi sono sentita fortemente attratta...sarà perché è azzurra?
Molto interessanti le notizie che hai trovato. Grazie Drago Blu
Un abbraccio...blu
Quella che il bruco chiama fine del mondo, il resto del mondo chiama farfalla.”
RICHARD BACH

Avatar utente
drago-lontra blu
Messaggi: 7530
Iscritto il: 01/11/2008, 0:00
sesso: Donna
Contatta:

Larimar, la pietra dei delfini e di Atlantide

Messaggioda drago-lontra blu » 03/05/2010, 21:42

E' un piacere, ho da soddisfare ancora il quarzo rosa, l'azzurrite, il quarzo ialino... aiut....
Immagine

Immagine

Avatar utente
shanti
Amministratore
Messaggi: 12620
Iscritto il: 06/09/2008, 12:00
Località: Mi Corazon
sesso: Donna
Contatta:

Larimar, la pietra dei delfini e di Atlantide

Messaggioda shanti » 03/05/2010, 21:43

ehi, ma non devi fare tutto da sola!
Sii umile perché sei fatto di Terra, sii nobile perché sei fatto di Stelle.
Con la Luce di Michele nel cuore. shanti

Avatar utente
drago-lontra blu
Messaggi: 7530
Iscritto il: 01/11/2008, 0:00
sesso: Donna
Contatta:

Larimar, la pietra dei delfini e di Atlantide

Messaggioda drago-lontra blu » 04/05/2010, 8:40

AAAAAAAAAAAAppunto..............aiut!!!!! dimenticavo l'Opale...
Immagine

Immagine

Avatar utente
Astrid
Messaggi: 2741
Iscritto il: 24/12/2011, 14:04
sesso: Donna
Contatta:

Re: Larimar, la pietra dei delfini e di Atlantide

Messaggioda Astrid » 15/03/2014, 12:46

Mi è capitato sotto il naso il nome di questa pietra .. vado a vedere le immagini e un brivido arriva dalle gambe fin su ...
è meravigliosa !!

Shanti... chissà se ne hai una? :emtc10:

smakkk !!
:emtc110:

Avatar utente
sharhazad
Messaggi: 1397
Iscritto il: 20/11/2012, 15:12
sesso: Donna
Contatta:

Re: Larimar, la pietra dei delfini e di Atlantide

Messaggioda sharhazad » 15/03/2014, 13:44

bellissima questa pietra......è vero sprigiona un qualcosa.....anche solo a guardarla!!!!
grazie Drago
Lontra
blù.....abbracci
perdonami...grazie..ti voglio bene!!!!!

Avatar utente
Mary
Messaggi: 2700
Iscritto il: 22/09/2008, 0:00
sesso: Donna

Re: Larimar, la pietra dei delfini e di Atlantide

Messaggioda Mary » 15/03/2014, 16:14

Grazie Drago per queste informazioni!!!
Mai sentita nominare questa pietra ed è stupenda!!!! sarà piuttosto difficile trovarla immagino.... chiederemo all'esperta Shanti!!!!!


:emtc110:

Avatar utente
drago-lontra blu
Messaggi: 7530
Iscritto il: 01/11/2008, 0:00
sesso: Donna
Contatta:

Re: Larimar, la pietra dei delfini e di Atlantide

Messaggioda drago-lontra blu » 15/03/2014, 17:33

Killucciaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa

qualche ciondolino? e? e? :emtc110:
Immagine

Immagine

Avatar utente
mariposa azul
Messaggi: 3558
Iscritto il: 03/10/2008, 0:00
sesso: Donna

Re: Larimar, la pietra dei delfini e di Atlantide

Messaggioda mariposa azul » 15/03/2014, 19:48

La vista di questa pietra mi ha dato le medesime sensazioni di quattro anni fa, non me la ricordavo più, per cui ho riletto come se fosse stata la prima volta, poi mi sono accorta della mia precedente risposta. Notevole davvero!!
Quella che il bruco chiama fine del mondo, il resto del mondo chiama farfalla.”
RICHARD BACH


Torna a “Fiori, Piante, Erbe e Cristalli”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite